giovedì 1 marzo 2018

Viaggiare allunga il tuo tempo

Oggi ho imparato che

Viaggiare è una scuola di vita assoluta. Il mio stato mentale è pulito. Ovvero aperto a ciò che succede. L'impossibilità di poter seguire le faccende ordinarie, ti solleva tutte o quasi le tue responsabilità. La percezione del tempo cambia radicalmente. Se hai un volo di nove ore, sai che non puoi fare nulla per accelera come faresti nel traffico. Sei esonerato da qualsiasi urgenza. 

Questo m'insegna che la chiave di tutto è il senso di colpa. Il tuo super-io ti ordina di soddisfare certe aspettative e normalmente non sai dire di no. In viaggio puoi dire ad un creditore: quando torno ti pago. -- Ok, fatti sentire quando arrivi. In realtà la tecnologia ci consente di pagare da qualunque punto del pianeta. Ma anche i nostri creditori rispettano il tempo sospeso del nostro viaggio. Sanno che anche con la testa siamo altrove. 

Francesco


PS. Scrivimi cosa hai imparato oggi. E se stai già pensando al tuo prossimo viaggio dai un'occhiata al mio calendario dei workshop in giro per il mondo 


Nessun commento:

Piaceri sul mare ad est di Londra

Regalati un week end lungo di relax e pittura nel Devon Ad est di Londra c'è un'Inghilterra tutta da scoprire. Sidmouth è un d...