Cerca nel blog

lunedì 12 agosto 2013

Da Parigi e Giverny con (molto) amore

Dopo il workshop nella capitale francese e nel giardino della casa di Claude Monet, ricevo questo bellissimo commento da Simona. Non posso che condividerlo con voi! 

Caro Francesco,

oggi ho guardato nuovamente le foto del workshop di Parigi e Giverny e l'emozione e' stata grande, tanta. Ho rivissuto tutti i momenti splendidi che abbiamo condiviso. E' stata una delle esperienze piu' belle e gratificanti della mia vita, un'esperienza a livello psichico a 7 stelle, e sono immensamente felice di aver partecipato. Le emozioni ancora vivono dentro di me e nutrono il mio spirito artistico e la mia anima. Mi sento piu' ricca dentro e per questo ti ringrazio.

Simona (in alto) nel giardino di Monet a Giverny
Ho apprezzato la scelta dei luoghi, Parigi e Giverny, cosi' diversi ma cosi' intensamente legati da un filo comune. La Francia, Monet, l'arte del "Buon vivere", la convivialita', i momenti di sane e a volte amare risate, la luce, la scelta degli scorci, il ritmo, l' intensita' e la complicita' nel condividere un'esperienza unica come questa. Voglio ringraziarti per come sei riuscito, a gestire il nostro, "variegato" gruppo, fatto di gente diversa ma accomunata, ciascuno a modo suo, dalla stessa passione e ho apprezzato profondamente il tuo spenderti per noi, con discrezione, leadership, simpatia e professionalita'. Attraverso le tue lezioni, artistiche, e metafore della vita che vi ho letto dentro, ho riscoperto delle parti di me dimenticate, forse le piu' importanti, che sono venute nuovamente fuori con gioia, vitalita' e mi hanno fatto capire ancora una volta il mio grande amore per l'arte, quanto questo sia un dono e che non puo' e non deve andare sprecato.

Spero tanto io possa partecipare nuovamente nel prossimo futuro ad una simile esperienza con te, altri compagni di viaggio e approdare verso altre mete altrettanto meravigliose e stimolanti. Intanto mi sento fortunata e grata. Grazie. Anzi Merci :-)

Simona Marcimino, Milano