Cerca nel blog

lunedì 27 febbraio 2012

Che cos'è la pittura alla prima

(C) Fornula One is Bac, Olio su Juta -- Francesco Fontana

La pittura 'alla prima'
Apparentemente la cosa più semplice: una pittura applicata direttemente su un supporto,  tipicamente la tela, in modo diretto, senza sovrapposizioni. In altre parole è la tecnica moderna in pittura, portata alla sua massima espressione dai pittori en plein air. Prima dell'ottocento il processo pittorico dell'olio era più laborioso. Sostanzialmente si trattava di sovrapporre diversi strati (velature) di pittura trasparente, umida sullo strato essiccato precedente.

Con l'avvento dei pigmenti confezionati in tubi portatili, il processo è diventato più immediato dando vita ad una nuova tradizione che con un italianismo anche all'estero chiamano alla prima. Questa tecnica - meno trasparente ma più flessibile e dinamica, è stata usata in tutte le correnti pittoriche del novecento, dalle più realistiche alle più informali.

Diventare un'artista migliore
Ma attenzione l'immediatezza non è sinonimo di facilità. Al contrario richiede padronanza e preparazione. E' un po' come suonare dal vivo. La stonatura sul palco non puoi corregerla. Puoi solo prepararti meglio per prevenirla al concerto successivo. Sei costretto insomma a diventare un musicista migliore!

La cultura e la tecnica alla prima sono ciò che studiamo nei corsi dell'Associazione Fare Pittura. Consulta il sito per le opportunità di lezioni, seminari e stage in programma su Fare Pittura

Buona pittura! : ) Francesco Fontana

Nessun commento: